Serie A: Contatti continui tra Benevento e Juventus

brignoli

Il Benevento preme per definire la sua rosa in vista dell’approssimarsi dei primi impegni ufficiali della stagione. Tra le emergenze quella di garantirsi un altro portiere da affiancare a Belec. Nei giorni scorsi è riemerso preponderante il nome di Alberto Brignoli, dopo che c’era stato un approccio ad inizio luglio, con la pista che sembrava essere stata accantonata. Proprio nell’ultimo week-end appena trascorso sono stati continui e frequenti i contatti tra i dirigenti del club sannita e la Juventus che detiene la proprietà del cartellino di Brignoli. Tanto che il portiere ex Perugia si allena con la squadra B dei bianconeri.  Il Benevento è riuscito a strappare l’adesione di Brignoli e del suo agente al progetto giallorosso. Ora c’è piena sintonia. Quel che manca ancora è l’accordo con il club torinese. Infatti la trattativa tra i due sodalizi è in pieno svolgimento e sostanzialmente il punto che, per ora, tiene distanziati Juventus e Benevento è legato alle modalità del trasferimento con cui Brignoli giungerebbe a Benevento. La società torinese, infatti, propone un prestito con riscatto e contro-riscatto, detenendo per sè la possibilità di riappropriarsi del portiere a fine della stagione che sta per cominciare. Diversamente i sanniti, come già avvenuto per Cataldi e D’Alessandro, vorrebbe un prestito ma con la possibilità di divenire poi i titolari del cartellino di Brignoli, quindi, con un obbligo di riscatto fissato a salvezza ottenuta. L’ago della bilancia è dunque legato a tale aspetto. Il tempo per l’eventuale chiusura positiva della trattativa non dovrebbe superare la settimana che è appena iniziata. Del resto il portiere vuole conoscere a breve la squadra con cui giocherà, che sia il Benevento oppure un altro club. Così come anche per i giallorossi lo step del fine settimana sarà l’ultimo poiché, poi, ci sarà da preparare la sfida di Coppa Italia ed a seguire l’esordio in campionato.