Serie A, Benevento: Numeri amari, ma non lontanissimi dalle altre compagini

Dzeko in gol – Belec

La situazione di classifica del Benevento è chiarissima a tutti, su questo non ci sono dubbi, ma è opportuno però ricordare che la soglia salvezza, primo ed unico obiettivo stagionale dei giallorossi, si attesterà verosimilmente intorno i 35 punti e dunque ancora alla portata del gruppo giallorosso. Ad oggi, certamente la sconfitta più pesante è stata quella di Crotone, sebbene la rosa dei calabresi non abbia nulla più dei giallorossi. Stesso discorso vale per Verona, Genova ed Udinese, che in questo inizio di stagione hanno quasi sempre steccato, e si ritrovano rispettivamente con 2, 2 e 3 punti in classifica, certamente non distanti anni luce dal Benevento. Rispetto ai sanniti, rei di aver un reparto offensivo poco incline al gol, solo l’Udinese ha fatto realmente qualcosa in più siglando 8 reti, Verona, Crotone  e Genova ne hanno messi a segno rispettivamente 1-3 e 5, con il Crotone che prima di affrontare il Benevento ne aveva siglato solo uno. Discorso similare vale per la difesa che, è si la più perforata del campionato, avendo subito 16 gol, ma ci sono anche altre 5 squadre ad aver già superato la decina quali Verona (14), Crotone (13), Sassuolo e Spal (11) e Genova (10).

Dunque, sebbene la situazione sia seria, e vada affrontata di petto, analizzando i numeri appare chiaro che le possibilità di restare attaccati al treno, ad horas, ci sono ancora tutte. Va ritrovata esclusivamente la convinzione nei propri mezzi e magari andrà subito messa in bella mostra contro l’Inter in modo da affrontare la sosta al meglio e prepararsi al trittico di impegni contro Verona – Fiorentina e Cagliari che sarà il vero banco di prova per provare a raddrizzare la graduatoria, e cancellare con Ottobre un pessimo Settembre.