Prima categoria: Puglianello nella storia, la Promozione è tua

Di -

fsta puglianelloBastava anche un punto per la matematica vittoria del campionato e il relativo balzo in Promozione, invece il Puglianello ha voluto chiudere questa straordinaria annata di Prima categoria con un poker di reti nella sfida casalinga contro i cugini dell’Amorosi. Una vittoria a coronamento di un campionato dominato sin dalle prime giornate e chiuso con due giornate di anticipo, grazie appunto al successo di 4-1 nel derby contro l’Amorosi. Fa festa dunque il Puglianello che approda per la prima volta nella sua storia nel campionato di promozione, grazie ad una seria programmazione societaria portata avanti dal presidente Giacomo Morelli e ad un tecnico conoscitore della materia come Tonino Riccardi, carismatico e bravo a gestire un manipolo di giocatori esperti e di grossa caratura tecnica. Nel match di questo pomeriggio non c’è stata praticamente storia, troppo forti le motivazioni della squadra di casa, pronta a fare un solo boccone degli avversari per scrivere una bellissima pagina di storia. E così è stato, tanto è vero che il Puglianello ha sbloccato la contesa dopo dieci minuti on il goleador Antonio Mastroianni, per raddoppiare subito dopo con una zampata del bomber Francesco Portone. Nonostante il caldo il Puglianello continua a fare la partita e a metà ripresa sigla anche la terza marcatura, sempre ad opera di Portone, e intorno alla mezz’ora porta a quattro le reti grazie ad un tocco vellutato di Verdicchio. Poi la gara cala di tono e il Puglianello attende solo il fischio finale per esplodere tutta la sua gioia per un successo storico.