Calcio a 5, Benevento 5: Giallorossi sconfitti nel finale ma quanta sfortuna

Di -
Cristian Villani autore di una doppietta

Serie C1 – 7a giornata
LU.PE. POMPEI   3
BENEVENTO5      2     (pt 1-0) 
BENEVENTO5: Prozzillo, Serino M., Serino N., Villani, Perugini, De Franco, De Simone, Griffini, Impronta, Ascione, Guerrera, Muscetti. All.: Maio-Sorice
ARBITRI: Romano di Salerno e Impemba di Agropoli
RETI BN 5: 4’ e 7’st Villani
SCAFATI – Gara stregata per il Benevento 5 che in quel di Scafati, pur dovendo fare i conti con le importantissime assenze di Aquino e Iannelli, ha disputato una buonissima partita uscendo sconfitto dal campo con un beffardo 3-2.
Nel primo tempo, chiuso con i padroni di casa in vantaggio per 1-0, sono stati i giallorossi ad avere in mano le redini del gioco ma i sanniti hanno trovato sulla loro strada un estremo difensore in grande spolvero, superlativo in almeno cinque circostanze.
Nella ripresa, i ragazzi dei tecnici Maio e Sorice, si sono un po’ scrollati di dosso il nervosismo per le tante occasioni fallite ed hanno operato il sorpasso con un micidiale uno-due targato Villani, al rientro dopo due turni di stop per un problema fisico. Sotto di una rete, i locali hanno optato per il portiere in movimento, mossa che si è rivelata adatta allo scopo perché i sanniti sono andati in difficoltà ed hanno subito il 2-2. Ci si è messa, quindi, anche la sfortuna nel finale ad accanirsi contro il Benevento 5 che ha prima incassato il 3-2 sugli sviluppi di un penalty concesso per un fallo di mano di Perugini e poi lo stesso calcettista ospite ha colpito un palo interno clamoroso su tiro libero ad un minuto dalla fine. La palla, in maniera beffarda, ha danzato sulla linea di porta ma all’ultimo istante un effetto strano ha fatto sì che la sfera si perdesse in fallo laterale e non in fondo al sacco.
“Fa davvero rabbia perdere in questo modo – ha commentato il dg Antonio Collarile – perché nonostante le assenze, la squadra ha creato tantissimo in zona gol con il portiere avversario che è stato di gran lunga il migliore in campo. Poi, nel finale, c’è stato anche quel palo interno sul tiro libero, ultimo tassello di una giornata storta. Dal punto di vista dell’impegno alla squadra non posso imputare nulla se non quello di essere stata poco cinica e cattiva quando si trattava di buttarla dentro. Positivo il rientro di Villani che ha segnato una doppietta ed il mio auspicio è di poter avere di nuovo a disposizione quanto prima anche Aquino e Iannelli, due elementi che per caratteristiche sono difficili da rimpiazzare. Mi è piaciuta, inoltre, la fase difensiva perché abbiamo rischiato davvero pochissimo con Prozzillo che ha dovuto compiere solo interventi di ordinaria amministrazione. Gira male da un po’ di tempo a questa parte ma sono certo che con il lavoro riprenderemo a macinare punti”.
CLASSIFICA C1: Real San Giuseppe 19, Junior Domitia 16, Lello Del Monaco 12, Lupe Pompei 12, Futsal Oplontina 11, Real San Vitaliano 11, Benevento5 9, Sporting Cavese 9, Real Acerrana 9, Futsal Parete 9, Leoni Acerra 7, Sorrento 7, Spartak San Nicola 7, Trilem 1,
PROSSIMO TURNO (28-10; ore 15): Futsal Parete- Lello Del Monaco, Junior Domitia- Real Acerrana, Leoni Acerra- Futsal Oplontina, Real San Giuseppe- Sorrento, Real San Vitaliano- Lu.Pe. Pompei, Benevento5- Spartak San Nicola, Trilem Casavatore- Sporting Cavese.
UNDER 19 – Impegno in trasferta per i giallorossini che domani mattina alle 11 faranno visita all’Athletic Football, squadra che appaia in classifica il Benevento 5 a quota 3 punti. La sconfitta contro il Napoli calcio a 5 nell’ultimo turno non ha in nessun modo demoralizzato l’ambiente e contro i casertani c’è subito l’occasione del riscatto pur essendoci molti elementi che non sono al meglio da un punto di vista fisico.